martedì 29 ottobre 2013

Crostatine con crumble di mandorle e pere



Ricettina autunnale di sicuro successo!
Questa ricetta nasce da una richiesta, da parte di Jessica, di provare per lei a fare una ricetta che si era appuntata guardando Masterchef Australia.
Nel farla, come mi capita ogni volta, ho fatto le mie modifiche, per una questione di tempi e di comodità e l'ho resa più semplice di quella originale, adatta a tutti!



Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti per 1 crostata o 8 crostatine:
per la frolla
500 gr farina 0
250 gr burro
150 gr zucchero
scorza di limone
2 tuorli e 1 uovo intero
un pizzico di sale

per il ripieno
100 gr di farina di mandorle
100 gr di burro
50 gr di zucchero
2 tuorli
30 gr di farina 0
2 pere grandi
cannella
zenzero
chiodi di garofano in polvere

Preparate la pasta frolla per prima cosa, mettete la farina e lo zucchero a fontana sulla spianatoia, al centro le uova e iniziate a impastare, poi aggiungete il burro, il pizzico di sale e la scorza di limone e continuate l'impasto fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia.
Coprite con la pellicola e mettete in frigo.
Preparate il crumble o frangipane, un composto simile alla pasta frolla ma ancora più friabile. Unite le farine, lo zucchero il burro  e le uova e impastate. Otterrete una pasta molto morbida.
Lasciate riposare anche questo composto in frigorifero, coperto da pellicola.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° e tagliate le pere a dadini piccoli. Mettete le pere tagliate in una ciotola e mescolatele alle spezie.
Stendete la pasta frolla a circa 0,5 cm di spessore e rivestite la vostra tortiera oppure gli stampi per le crostatine, che avrete precedentemente infarinato. Bucherellate con i rebbi della forchetta il fondo della pasta e mettete in forno per 10 minuti.
A questo punto togliete dal forno, riempite la tortiera con pezzetti di pera e pizzicotti di impasto frangipane, disponendoli in modo casuale sulla superficie, in modo da riempire tutti gli spazi vuoti.
Rimettete in forno per altri 20 minuti almeno, finchè non vedrete un bel colorito.
Fate raffreddare prima di togliere dalla teglia e servite tiepido, oppure freddo accompagnato da una crema calda.

4 commenti: