martedì 27 agosto 2013

Brioches non sfogliate con lievito madre


Eccoci di ritorno dalle vacanze!
Quest'anno al rientro mi sento particolarmente bene,  sarà perchè anche se non ho ancora deciso che farò della mia vita, per la prima volta dopo tanti mesi, questo pensiero non mi assilla e non mi agita più. Inseguire le cose serve solo ad allontanarle di più, e allora i miei progetti per questo settembre sono di vivere quello che mi si presenta e migliorarmi dove posso.
Per una come me, abituata a programmare tutto con largo anticipo è davvero un notevole passo avanti! Spero davvero di riuscirci!
Vi lascio con un dolce per augurare anche a voi un rientro carico di nuova energia!

La prima volta che ho fatto i croissant mi ci è voluta una giornata intera di piegature ogni ora, più la lievitazione, un lavoro pazzesco, e alla fine mi sono detta non so se ce la faccio a rifarli un'altra volta... Il risultato era stato ottimo lo ammetto e gli amici li hanno spazzolati fino alle briciole, però davvero troppo lavoro! Ma la brioches a colazione è un must a cui è difficile rinunciare e così tra i miei esperimenti ho voluto provare la ricetta di Sara, che non richiedeva sfogliatura, e dopo le mie modifiche, vi presento volentieri il risultato!




Tempo di preparazione: 30-40 minuti + la lievitazione
Tempo di cottura: 15 minuti a 180°

Ingredienti:
180 gr di farina manitoba
220 gr di farina 00
150 gr di lievito madre
150 gr di zucchero
100 ml di latte
2 uova
100 gr di burro
1 cucchiaino di miele
un pizzico di sale
1 stecca di vaniglia

Preparate tutti gli ingredienti nell'impastatrice, aggiungendoli in quest'ordine: farine, lievito madre, zucchero, uova, latte, miele, semi di vaniglia, sale e per ultimo il burro ammorbidito.
Fate impastare con il gancio almeno per una decina di minuti finché tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati in un unico impasto e vedrete che continuando a impastare, si formerà la maglia glutinica. Come? Ad un certo punto l'impasto inizierà naturalmente a staccarsi dalle pareti del contenitore e rimanere arrotolato solo al gancio, a quel punto sarà pronto.

Togliete il gancio, lasciate la pasta nel contenitore e, dopo aver coperto con la pellicola, fate riposare per 4-5 ore fino a che non avrà raddoppiato di volume.
 

A questo punto preparatevi la spianatoia con abbondante farina e trasferitevi l'impasto. Stendetelo con il mattarello a formare un rettangolo di pasta. Tagliate da questo rettangolo circa una dozzina di triangoli molto allungati e arrotolateli su se stessi per formare i croissant. 
Disponete le brioches così formate sulle teglie ricoperte di carta forno. Lasciate l'impasto a lievitare tutta la notte.

Alla mattina spennellatele con latte e zucchero e infornate a 180* per 15 minuti.
Chiaramente potete anche farcirle come preferite!
Per conservarle una volta raffreddate, tenetele in un sacchetto freezer  per mantenerne la fragranza.

2 commenti:

  1. adoro le brioches fatte così, fanno molto molto colazione!!! un bacione Valeria e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena!
      Un abbraccio anche a te! :)

      Elimina