venerdì 31 agosto 2012

Pasta per la pizza


Cosa c'è di più buono di una pizza? E se voleste farvela in casa?
In casa dei miei genitori era un rito mangiare la pizza il venerdì sera, ma guai a comprarla fuori, mio padre la faceva e la fa tutt'ora partendo da acqua e farina. Una cosa che gli ho sempre invidiato di saper fare e di cui io non sono mai stata capace.
Poi in questa bella estate ecco la sorpresa, una cara amica mi mette a disposizione la ricetta della sua famiglia, una segretissima ricetta di pizzaioli e con il suo consenso la pubblico per voi. 
E' buonissima, non avete che da provare!


Tempo di preparazione: 3-4 ore
Tempo di cottura: 25-30 minuti a 220°

Ingredienti per 1 kg di impasto:
1 kg di farina 00
1,5 panetti di lievito
100 ml di latte
due cucchiai di olio di semi
un cucchiaino di zucchero
2 cucchiai rasi di sale

Sciogliete il lievito nel latte tiepido (non troppo caldo).
Versate la farina in una ciotola capiente, aggiungete il lievito e gli altri ingredienti. Iniziate ad amalgamare con le dita l'impasto, aggiungendo acqua tiepida fino ad ottenere un panetto compatto di impasto.
A questo punto toglietelo dalla ciotola e iniziate a lavorarlo su una spianatoia di marmo o di legno.
Continuate a lavorare l'impasto aggiungendo acqua poco per volta. Ci vuole molta forza e molta cattiveria, consiglio anche di sbattere l'impasto sulla spianatoia per ammorbidirlo, "togliergli il nervo" ed evitare di avere un impasto troppo elastico in teglia che non si riesce a stendere. Continuate per almeno 10 minuti  fino ad ottenere un impasto liscio, vellutato e compatto.
A questo punto rimettetelo nella terrina, ungete la superficie con l'olio per evitare che secchi, coprite con uno strofinaccio e una coperta di lana e fatelo riposare per almeno 2-3 ore.
Trascorso questo tempo preriscaldate il forno, tagliate l'impasto nella giusta quantità per la teglia che volete riempire e dopo aver oleato la superficie della teglia iniziate a stenderlo.
Fate trascorrere ancora qualche minuto poi lavorate ancora l'impasto, vedrete che si stenderà meglio. Non lasciatelo troppo alto, perchè in forno lieviterà aumentando di volume e potrebbe fare fatica a cuocere.
Aggiungete gli ingredienti che preferite sulla vostra pizza e infornate!

1 commento:

  1. Ottimo per quando si deve scaricare un po' di stress! ^__^

    RispondiElimina