venerdì 29 marzo 2013

Colomba pasquale con lievito madre



Non potevo non pubblicare almeno una ricetta a tema pasquale, e che ricetta, un vero e proprio  esperimento senza precedenti!!!
Non sono una grande esperta di ricette pasquali, di colombe men che meno, anche perchè di solito alle colombe ci pensavano i miei genitori, con una loro versione, che magari poi vi posterò, molto diversa dall'originale. O meglio, per capirci, la colomba che fa di solito mio padre è più simile ad una torta come impasto, morbida sì ma compatta e molto profumata. Io invece volevo cimentarmi da sempre nella versione tipica, alveolata e soffice, di cui però non conoscevo i segreti.
Ecco che il lievito madre mi è venuto incontro, e ho ottenuto il risultato che desideravo grazie alla ricetta e ai consigli di Terry!
Anche se la giovane età del mio lievito non giocava a mio favore, la fortuna del principiante ha avuto la meglio e ho ottenuto un bellissimo e buonissimo risultato!
Vi posto la mia versione modificata della colomba di Terry, buon divertimento!



Tempo di preparazione: 2 ore e mezza di preparazione in 3 giorni circa
Tempo di cottura: 30 minuti a 170°C

Dosi per 2 colombe da 900 gr circa
Ingredienti primo impasto:
360 gr Farina Manitoba Molino Chiavazza
100 gr Zucchero
85 ml di acqua di fiori d'arancio intiepidita con 80 ml di acqua calda (raggiungete i 30°)
130 gr di lievito madre (rinfrescato almeno 3 volte dopo la legatura)
4 tuorli
160 gr di burro morbido
un cucchiaio di miele biologico

Ingredienti secondo impasto:
Tutto l'impasto precedente
120gr di Farina Manitoba Molino Chiavazza
100gr di zucchero
4gr di sale 
4 tuorli 
60gr di miele 
1 bacca di vaniglia
120gr di burro morbido 

160 gr di cubetti di arancia candita
140 gr di cubetti di cedro candito
40 ml di latte o ancora acqua di fiori d'arancio

Ingredienti glassa di copertura:
125gr di zucchero a velo
50gr di farina di mandorle
40gr di albumi
50 gr di mandorle pelate
50 gr di granella di zucchero 

Cominciate la preparazione mettendo la frusta k al vostro impastatore. Mescolate tuorli e zucchero a velocità 2, poi pian piano aggiungete acqua (mix di acqua di fiori d'arancia e acqua calda) e farina. Infine aggiungete il lievito madre e il miele. A questo punto cambiate frusta e mettete il gancio. Sempre a velocità 2 continuate a mescolare per almeno 20 minuti finchè vedrete che l'impasto si è staccato completamente dalle pareti del contenitore. 
Ora aggiungete a poco a poco il burro ammorbidito. Man mano che il burro viene incorporato, aggiungete il pezzo successivo. Ci vorranno circa altri 20-25 minuti.
Il vostro impasto ora è pronto, perfettamente incordato, spegnendo l'impastatore e togliendo la pasta dal gancio, dovrete notare che si stacca facilmente.
Mettete il vostro impasto in un contenitore capiente, coprite con la pellicola per alimenti, fate qualche buco e posizionate nell'incubatore. Ci vorranno circa 15 ore di lievitazione prima del passaggio successivo.
Quando il vostro impasto sarà ben lievitato (triplicato), rimettetelo nell'impastatore e fategli riprendere l'incordatura. 
A questo punto aggiungete poco per volta farina, miele e zucchero. Poi uno alla volta i tuorli. Nel frattempo in una ciotola mescolate il burro morbido ai canditi, ai semi di vaniglia e al sale. Lasciate impastare per almeno 10 minuti e poi aggiungete a cucchiaiate il composto di burro e canditi. 
Ci vorranno altri 10-20 minuti perchè la pasta assorba bene tutti i canditi, lasciate lavorare senza fretta.
Una volta conclusa l'operazione, lasciate riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.
Poi dividete il composto in 4 parti e adagiatele sugli stampi facendo una croce, ovvero, posizionando una prima parte sulla zona delle ali, e poi la seconda parte sopra tra testa e coda. In questo modo, in centro gonfierà di più. 
Rimettete nell'incubatore per altre 12 ore finchè vedrete che la lievitazione dell'impasto arriva fino ad un centimetro dal bordo dello stampo. A quel punto sono pronte per andare in forno.

Preparate la glassa mescolando l'albume d'uovo con lo zucchero a velo, aggiungete poi la farina di mandorle e spennellate con questo composto le due colombe. Spolveratele con granella di zucchero e posizionate sulla superficie qualche mandorla intera.
Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 30-35 minuti finchè saranno belle colorate.
Tolte dal forno giratele a testa in giù, infilzandole con le apposite forcelle o degli stecchi. Lasciatele raffreddate per 4-5 ore almeno, poi sigillatele in buste di plastica fino al consumo.

4 commenti:

  1. Ci vuole tantissimo tempo per preparare la colomba, pazienza e amore.
    E a giudicare da come ti è venuta direi che di amore ne hai messo tanto!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any! Mi dispiace che per fretta ho potuto fare pochissime foto del risultato finale! Ma durante la preparazione l'ho amata e coccolata come una bimba, hai proprio ragione!!! ^__^
      Tanti auguroni anche a te!!!

      Elimina
  2. Tanti auguri di Buona e Serena Pasqua e Pasquetta, un baciooo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri anche a te Donatella!!! :)

      Elimina